CHIAMAPRENOTA

RISTORANTE LA CROTA

La cucina della Crota delle Langhe

Ritrova i sapori della autentica tradizione piemontese.
Ricreare l’esperienza di gusto della cucina langarola più autentica e genuina è al centro della nostra proposta. Tramandiamo con amore la tradizione della pasta tradizionale fatta a mano secondo i metodi delle nostre nonne e delle pietanze condite coi funghi e tartufo, i due ingredienti che hanno segnato la storia culinaria di questi luoghi.
Tra i piatti forti del nostro chef troverai i classici primi di pasta del Piemonte, come i Plin e i Tajarin, oltre ai secondi di carne e selvaggina, retaggio di una terra che anticamente era ricoperta di boschi dove si andava a caccia. Ci ispiriamo alle ricette delle antiche cucine delle varie famiglie nobiliari che popolavano i castelli sulla sommità delle colline che corrono tutto intorno a Roddi.
Per concludere il pasto, abbiamo a menu diversi dessert e dolci con cioccolato e nocciole, di cui la zona è una dei più grandi produttori mondiali. Come digestivo provate il Barolo Chinato, un liquore ottenuto dall’omonimo vino con un particolare procedimento e dal retrogusto piacevolmente amaro.
La nostra cantina offre una vasta scelta di vini DOC e DOCG del basso Piemonte con cui accompagnare le nostre delizie, tra cui il Barolo, il Barbaresco, il Nebbiolo, il Moscato d’Asti, il Barbera e l’Arneis, oltre che vini prodotti da altre regioni italiane. Saremo lieti di consigliarvi sugli abbinamenti migliori per ogni singolo piatto.

CUCINA PIEMONTESE

Prodotti tipici del territorio

Semplice e schietta come la sua gente, la cucina langarola è poco elaborata ma saporita. Alla base troviamo i caratteristici ingredienti della dieta mediterranea come la farina di grano duro, con cui si fanno alcuni dei più famosi piatti piemontesi di pasta all’uovo (i famosi tajarin, che ricordano le tagliatelle) e di pasta fresca ripiena (i Plin, dei raviolini ripieni di carne e chiusi col caratteristico “pizzico” della nonna).
Le nocciole e i pinoli sono altri due prodotti molto conosciuti di queste terre sospese tra i tepori del mediterraneo e il clima più freddo della pianura padana. Vengono utilizzati come base di diversi tipi di dolci tradizionali insieme al cioccolato, altra celebrata specialità piemontese.
I boschi delle Langhe formano un habitat ideale per la selvaggina, i funghi e in particolare i tartufi, la specialità di Roddi e della zona intorno ad Alba. Il clima ameno delle colline, la disponibilità di acqua e pascoli favoriscono l’allevamento dei bovini di qualità, tra cui la conosciuta e apprezzata varietà Fassona.
Il vino resta il nostro prodotto principale: provatelo unito alla carne nel Brasato al Barolo, uno dei più famosi secondi di carne della cucina italiana, ottenuto facendo macerare la sottopaletta con vino e spezie per una intera notte. Il risultato è una pietanza dal retrogusto molto ricco e piacevolmente saporito, che difficilmente dimenticherete.